Caratteristiche funzionali delle lavatrici ULTRASUONI I.E.

I principi degli ultrasuoni e le loro funzionalità nel lavaggio.

Gli ultrasuoni sono suoni che vibrano al di sopra dell'udibile umano, dai 18.000 hertz sino a diversi Megahertz.

Non sono stati inventati ed esistono in natura da sempre, essi fanno parte delle gamma delle onde, dove per onda si intenda uno spostamento della materia per oscillazione energetica di una particella elementare, elettroni e protoni per semplicità, che vengono spostati e sollecitati a un diverso livello di frequenza oscillatoria e quindi di movimento, e questo, nello spettro conosciuto del diagramma di frequenze delle onde, onde acustiche e ultrasonore nel nostro caso e nel tipo di macchine che costruiamo.

Nelle industrie il principio dell'ultrasuono viene utilizzato e creato da sistemi elettromeccanici in cui il generatore fornisce onde alternate sinusoidali oscillanti alle alte frequenze elettriche e le trasmette a un gruppo di trasduzione che è sintonizzato con esso.

Uno o più trasduttori cambiano le loro dimensioni meccaniche e cosi trasformano gli impulsi elettronici in impulsi di movimento, energia meccanica. L'accorciamento e allungamento velocissimo dei corpi di trasduzione di ogni emettitore mette in vibrazione il liquido detergente facendolo vibrare a livello meccanico molecolare. Ogni singola particella nel liquido sarà sottoposta alla potenza e frequenza imposta dal generatore e correlato gruppo trasduttore posizionato nella vasca interna.

In un sistema piezoelettrico il trasduttore cambia lunghezza e larghezza e queste variazioni della materia sono micro-deformazioni non visibili a occhio nudo essendo sviluppate a frequenze elevatissime da 25.000 a 350.000 volte al secondo. Questo principio di vibrazione causato da un veloce spostamento nei nostri apparecchi è ovviamente artificiale e, al tempo stesso, simula, anche se con potenze maggiori, quello che alcuni animali producono con i loro organi interni: gli ultrasuoni del pipistrello ne sono un classico esempio.

In campo industriale, medicale e della meccanica di tornitura pezzi di precisione come nel settore medico e chirurgia, le apparecchiature ultrasonore sono utilizzate da tempo e non solo per il lavaggio e la disinfezione dei ferri e dei bisturi, esempio per il controllo del corpo umano e per eliminare calcoli renali.

Nella fase di lavaggio la cavitazione sonica genera grandi pressione di implosione, queste aiutano il distacco dei residui per urto diretto, la vibrazione oscillatoria invece consente di disgregare in modo continuato la sporcizia pesante quale il grasso, l'olio e l'unto.

Adottando emissione a più bande di frequenza i generatori applicano forze meccaniche che presentano onde di impatto a diversa ampiezza e cresta massima di potenza, questo concetto di progettazione applica l'energia ultrasonica in modo da distaccare e frantumare sia residui pastosi a grana grossa che lo sporco più fine.

L'eliminazione finale è per scomposizione termica e chimica tramite un additivo detergente che, sollecitato dalle intense vibrazioni, è utilizzato sino a completa efficacia tensioattiva detergente e sgrassante. Questo effetto chimico velocizza le fasi chimiche del processo di lavaggio, economizza i consumi di detergente, riduce i consumi generali di utilizzo.

Sistemi piezostrittivi e magnetostrittivi.

Esistono due specifiche tecniche base nel produrre gli ultrasuoni, uno è il sistema piezoelettrico o piezostrittivo, l'altro il metodo magnetostrittivo o magnetoelettrico. I nostri specialisti sono esperti di entrambe le tecniche.

Il sistema Piezo come quello Magneto sono tecnologie studiate e applicate da noi applicate da anni.

Se la prima si basa su un carico capacitivo con effetto condensatore e si presta per frequenze sia basse che alte, la seconda che è di tipo induttivo elettromagnetico è consigliabile in presenza di grandi masse metalliche, quando si devono lavare superfici ampie e voluminose ma anche delicate e che presentino grandi quantità spessorate di sporcizia e grasso, ad esempio nella fonderia acciai, nella fonderia con pressofusione leghe di alluminio, nella fabbricazioni di componenti in acciaio inquinate da sporco resistente, colle siliconiche, poliuretani sintetici, distaccanti carbonizzati dalle alte temperature di colata o di iniziezione di polimeri.

Sia la rumorosità che il confronto di efficacia e risultato finale tra queste due tecniche, nella nostra linea di trasduttori e generatori di ultrasuoni, sono entrambe molto efficienti, con poca rumorosità udibile, con durata di vita di diversi anni, con qualità costante di lavaggio e sgrassatura nella pulizia fine di piccoli oggetti come nei lavaggi impegnativi di forme difficili e volumi metallici molto grandi. Non esistono differenze sostanziali nei risultati di potenza tra sistema magnetostrittivo e piezostrittivo, anche se il magneto è indicato da alcuni produttori per una maggiore resistenza termica e per lavaggi industriali intensivi, ad esempio su stampi, grandi ingranaggi, rulli anilox.

Prodotti piezoelettrici di precisione Trasduttore di ultrasuoni

Lavatrici ultrasonore e grande tecnologia italiana.

Lavatrici con ultrasuoni industrialiLa conoscenza delle tecnologie scientifiche e costruttive ci consente di fornire lavatrici funzionali che utilizzano in modo idoneo i principi degli ultrasuoni.

I ns. generatori in mono e in multifrequenza con sistema digitale Pulse Sweep Degas hanno caratteristiche superiori alla media per prestazioni e qualità, uniformità di pulizia e precisione di sgrassaggio.

Il principio dell'ultrasuono applicato alla decontaminazione dello sporco dalle superfici che sono assemblate da officine artigiane e industrie, mediante un liquido come fluido di trasmissione, è un sistema moderno che attualmente è tra i più precisi, rapidi ed economici per i vantaggi di profondità di azione nel decontaminare e disinfettare, nel pulire in modo omogeno, garantendo grande affidabilità di utilizzo nelle piccole come nelle grandi produzioni, in laboratori come anche nei Centri Universitari di fisica, chimica e ricerca scientifica e biologica.

lavaggio ultrasonoro disinfettanteIl fatto che gli impianti e le viti in titanio per implantologia endossea e per ortopedia chirurgica ospedaliera vengano trattati con impianti a più moduli e con generatori ultrasuoni può farci comprendere come l'applicazione dei principi fondamentali degli ultrasuoni hanno avuto un successo ed una evoluzione senza precedenti.

Tempi rapidi di lavaggio, puliture perfette e con risultato costante, massima igiene e oggetti di ottima finitura, eliminazione di costi orari in lunghe manodopere con rischiosi grattaggi e smontaggi, ecologia e sicurezza del ciclo di lavaggio, sono caratteristiche che rendono indispensabile l'utilizzo del sistema ultrasonoro in tutti i settori e in tutte le aziende che vogliono modernizzare le loro fasi di lavorazione e di manutenzione.

Principi degli ultrasuoni
Vasche di lavaggio con ultrasuoni funzionali made in Italy